UNDER 18 SILVER: I BLU VINCONO E RIMANGONO IN CORSA

I Blu fanno loro il dentro-fuori di Grugliasco e mantengono viva la speranza di agganciare ancora la qualificazione alla fase per il titolo.
Alla luce delle necessità di entrambe di vincere a tutti i costi per mantenersi ancora in corsa, la gara della Levi è molto diversa a quella dell’andata di dicembre alla Panetti e si sviluppa proprio secondo le aspettative della vigilia: maschia, tesa, vibrante, intensa e piena di contatti dal primo all’ultimo secondo.
Nel primo quarto i cussini si fanno preferire in lucidità offensiva, soprattutto nelle situazione in avvicinamento a canestro. La difesa paga qualcosa sugli esterni e in atletismo a rimbalzo, ma garantisce comunque un buon fatturato in recuperi per alimentare un attacco in cui la distribuzione dei carichi rende, ed è la vera forza: alle tre triple grugliaschesi del periodo, tutte propiziate da rigiocate, i gialloblu replicano con l’applicazione di Conz in fase arretrata e un efficace Ventura, sempre più ‘ancora’ della squadra: 15-18 al 10’.
L’inizio del secondo periodo è frammentato da diversi fischi contro la retroguardia ospite: a metà quarto il CUS ha già bruciato i suoi 4 falli di squadra e Grugliasco messo dentro 6 liberi.
Le iniziative offensive di un lucido Durante tengono però l’inerzia dalla parte dei ragazzi di Marculissi con un break di 0-6 che costringe il Grugliasco al time-out.
La pressione sulla palla, i precisi raddoppi con anticipo ma soprattutto la grandissima fiducia fanno il resto, mandando in tilt i padroni di casa: l’unico guizzo della serata di Morandi, che all’andata era stato il killer degli arancioni, dà il la ad un’accelerazione cussina: +13 poco prima dell’intervallo.
La sosta rianima il Grugliasco, che si ripresenta determinatissimo e accorcia con Fratamico. In sofferenza a costruire soluzioni attendibili e un po’ troppo molle, l CUS si pianta e si fa raggiungere con un parziale di 13-4. Il punto a punto porte le squadre alla mezzora sul 47-49.
Il botta e risposta si protrae agli ultimi emozionanti dieci. Nella prima metà del quarto i Blu toccano il +5 ma anche il -1.
Introno al 37’, grazie ad una doppia tripla di Dosio, salgono sul +9. Ma abbassano di colpo le percentuali e si fanno riagguantare da due bombe consecutive di Cassotta: 56-59.
Due liberi di Grasso rimettono due possessi tra le due squadre: 56-61.
Sartoris accorcia (58-61), quindi il quinto personale di Bertolani, dopo una persa, manda in lunetta Fratamico ad una 10ina di secondi al termine: 2 su 2, 60-61.
Sull’ultima veloce ripartenza gialloblu per eludere il fallo, ad una manciata di secondi dal termine, Ventura è steso: sull’antisportivo, stremato, fa 0 su 2 ma non c’è più tempo per altro.
 
PALLACANESTRO GRUGLIASCO-CUS TORINO 60-61
Parziali: 15-18, 26-37, 47-49
GRUGLIASCO: Cassotta 6, Fratamico 19, Paredi, Di Santo 3, Inversi, Popolo 12, Gheliuc 2, Aiello, Marfulli 1, Gnes 6, Sartoris 9, Pedrotto 2. All. Antioniotti.
AUXILIUM CUS TORINO BLU: Morandi 3, Besusso 4, Grasso 5, Alessandria 2, Dosio 8, Ventura 15, Durante 10, Falbo, Bertolani 5, Conz 9. All. Marculissi.

 

Condividi Articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Related news