UNDER 15 ECCELLENZA: PER MEZZORA AGGANCIATA AL CIRIÔ

Con un primo quarto di grande energia l’Auxilium CUS creare più di un grattacapo alla solida Ciriè.
Una tripla frontale di Grillo infonde coraggio ai cussini, che girano sciolti in attacco, dove trovano spazi alle loro rapide scorribande verso il ferro: 1-9 al 5’.
Poi Biasioli la piazza due volte dalla media per il 9-13 del 10’.
Non cambia del tutto lo scenario in una seconda frazione ancora dalle scarse segnature. Anche se i padroni di casa sono più concreti in attacco, in difesa si fanno pescare più volte fuori equilibrio e prestano il fianco alla transizione cussina: 21-19.
Negli ultimi 3 minuti del periodo, dopo un time-out di coach Rubino, il Ciriè sale di colpo di tono e presidia l’area con gran fisicità, recuperando in pressing. Sull’altro lato Laganà e Mariuzzo fanno la differenza : 29-20.
Di Taramino invece le iniziative poco contrastate che portano in là i biancoblu.
Per un buon quarto d’ora l’Aux CUS stringe i denti e, nonostante le fatiche ad attaccare un muro che non lascia spiragli neanche per la luce, si tiene dentro alla partita sfruttando un paio di anticipi efficaci e limitando sotto la doppia cifra il proprio ritardo. Fatiche che paga puntualmente e caro prezzo nell’ultima frazione, in cui il Ciriè se ne va una volta per tutte.
 
PALLACANESTRO CIRIÈ-AUXILIUM CUS TORINO 63-42
Parziali: 9-13, 29-20, 42-31
CIRIÈ: Melli Martini 7, Ronci 7, Giardini, Marando 9, Tosatto 2, Taramino 8, Romano, Caruso 2, Ferrero 4, Sgritta 7, Laganà 12, Mariuzzo 5. All. Rubino.
AUXILIUM CUS TORINO: Bargossi 3, Maggio, Grossi, Caria 10, Tiberti, De Marco, Virde 6, Odetti 2, Zattarin 1, Biasioli 9, Grillo 9, Magnano 2. All. Italia.

Condividi Articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Related news