SERIE D: IL CUS ALL?ESAME PARENTE

Due vittorie nelle ultime due giornate: quella di chiusura del 2018 in casa contro il Don Bosco Rivoli e la scorsa settimana sul campo di Bra, sede di gioco della Cestistica Cherasco, come i salesiani altra diretta concorrente nella zona bassa della classifica.
In virtù dei 4 punti conquistati il CUS è salito a quota 8 al quart’ultimo posto, appena due lunghezze sotto l’Atlvir Rivalta, al momento seduta su quella decima poltrona che al termine della stagione regolare vorrà dire salvezza diretta, senza passare dai playout.
Gli avversari odierni del Sagrantino Rivoli hanno invece il doppio dei punti dei gialloblu e sono in pena lotta per un piazzamento playoff a ridosso della capolista solitaria Alter Piossasco.
Questi i numeri alla vigilia della prima di ritorno in programma alla Panetti. Un impegno molto difficile quello che attende la giovanissima formazione cussina. Perché tra le file del Sagrantino militano giocatori di grande talento ed esperienza: su tutti, la new entry Davide Parente (team manager della Fiat di serie A), ma pure Calzavara, Cavagna e Barberis. Poi perché i rivolesi, superata una fase di difficoltà a metà del girone di andata, hanno ripreso, spedita, la loro marcia di vertice. E infine perché già all’andata i gialloblu, dopo mezzora di resistenza alla pari, scontarono nell’ultima decina tutta la loro gioventù e poca abitudine alla categoria, andando a schiantarsi a ripetizione contro l’insistente zona avevrsaria.
Tredici partite dopo qualcosa in più i cussini hanno nel loro bagaglio e l’entusiasmo per il doppio successo, per il fatto di giocare in casa e per aver tutto da guadagnarci dovrebbe spingerli oltre l’ostacolo. Se basteranno per colmare il gap lo sapremo alle 21,15.
Al via il CUS si presenterà con questa formazione: il ’98 Ripepi, i ’99 Ronco e Bifulco, i 2001 Moglia, Mittica, Brizzolara e Terzi, i 2002 Pirani e Pizzonia, i 2003 Vincini e Anfossi.

Condividi Articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Related news